Dopo una premessa storico-diplomatica concernente l’interesse italiano per la Libia ad inizio Novecento, l’autore passa ad illustrare alcuni dati di natura economica che mettono in luce l’importanza del Mar Mediterraneo quale crocevia strategico del commercio regionale e globale. Nell’ultima parte si contestualizza quanto descritto relazionandolo alla situazione e ai destini della Libia post Gheddafi, i cui destini sembrano dipendere in buona parte dal sostegno internazionale alla governance del deep State libico.

Scarica il paper: “Libia. Radici storiche di un caso geopolitico”.

Di Roberto Motta Sosa, studioso di geopolitica e storia delle relazioni internazionali, autore e analista per varie testate e centri studi italiani. Si è laureato all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano in Storia, con indirizzo storico-religioso, approfondendo gli aspetti storici e geopolitici legati al Vicino Oriente ottomano nel periodo compreso tra la fine del XIX e l’inizio XX secolo.